24 ottobre 2010

Facebook, privacy a rischio secondo il Wall Street Journal

Secondo un'inchiesta del Wall Street Journal Facebook non e' riuscita a proteggere la privacy dei propri utenti. Cosi' i dati di milioni di utenti sono stati involontariamente resi disponibili sulla rete.

Sotto accusa alcune delle applicazioni piu' popolari, quali ad esempio Farmville, attraverso le quali sono state trasmesse informazioni personali di ogni tipo a societa' pubblicitarie e che svolgono attivita' di ricerche di mercato.
Alcune di queste informazioni sono state anche vendute ad altre societa', tra cui anche Invita Media, controllata da Google.
Il Grande Fratello esiste davvero, non e' uno solo anche se quello della televisione non c'entra niente.

Fonte: Italia Oggi 19/10/10

Nessun commento:

Potrebbero interessarti:
var linkwithin_site_id = 16657; Related Posts with Thumbnails