11 dicembre 2010

Yahoo! Mail ora in beta una nuova versione

Yahoo! Mail! non perde il passo e si rinnova. E migliora in grafica e velocita'.

In questa pagina una panoramica delle novita': http://it.features.mail.yahoo.com/

Per provare la nuova versione e' possibile accedere da qui: http://it.mg.mail.yahoo.com

Ottima la possibilita' di allegare file con il trascinamento, cosa questa fino ad ora riservata a Gmail ma non presente in Yahoo!.

Più veloce

Gestici le tue email in pochi secondi e più facilmente.

 

Più protezione dallo spam

La tecnologia più avanzata ti consente di ricevere solo le mail che desideri e ti protegge dallo spam.

 

Spazio illimitato

Conserva tutti gli allegati e i messaggi senza limiti. È gratis.

Connessione

Collega il tuo account Facebook e potrai avere sotto controllo gli aggiornamenti di stato e i post degli amici.

 

Chatta

Comunica con i tuoi amici via IM.

 

Mobile

Usa Yahoo! Mail su qualsiasi dispositivo con una connessione a Internet, inclusi iPhone, iPad e Android.

 

5 dicembre 2010

Voip: sboccare Aladino WiFi



Avete un Aladino Wifi e lo volete utilizzare con qualunque provider?
Qui di seguito le istruzioni che ho trovato.
Da http://www.xtremehardware.it/forum/f30/aladino_wi_fi_comprato_e_sbloccato-2545/
  1. Sbloccare il telefono
    Digitare il seguente codice per sbloccare il telefono: *#0214*1004#
    Da questo momento potrete accedere al Engineer Menù tramite *#8999*8378#
  2. Preparazione access point e DHCP
    Preparare un access point senza security e con SSID del tipo "Alice-12345678"
    Abilitare la funzione di DHCP server sull' AP
  3. Download Firmware 2.2
    Scaricate il firmware 2.2 tramite il seguente link http://www.c3k.it/fsn/wip/ oppure http://www.tennents.net/aladino/firm/
    mettere tutti i file in una cartella
    Configurare un server FTP e fare puntare la root alla cartella appena creata da impostazioni FTP
    Download 3cDaemonFTPserver (ricercalo con qualsiasi motore il nome del file e' 3cdv2r10.zip)
  4. Configurazione telefono
    Entrare nel Engineer Menù tramite *#8999*8378#
    Selezionare 6 IP SETTINGS
    Selezionare 6 Upgrade Server IP
    Inserire l'indirizzo ip del proprio PC (FTP server che nel programma che abbiamo installato e' visibile andando su scheda FTP ed inizia con 192.168 ecc.)
    Entriamo nel menù 7 UPGRADE
    Selezionare 3 Set upgrade protocol
    Selezionare FTP Auto
    Selezionare 4 Set MainCNF File
    Inserire Upgrade.cnf
    Opzione 6 Server Login ID
    Inserire l'utente FTP (anonymous)
    Opzione 7 Server Login Password
    Inserire una password (non mettere niente = vuoto)
    Opzione 8 Directory Path
    Inserire / (o la vostra directory)

    IMPORTANTE
    Impostare queste due voci nel menu 4 Env Settings
    PROV > Disattiva
    DSIGN > Disattiva

    Selezionare opzione 1 Start Main Upgrade
    Confermare con Yes
  5. AGGIORNAMENTO FIRMWARE NON SPEGNERE IL TELEFONO E ATTENDERE LA CONCLUSIONE DEL PROCESSO
  6. Riavvio telefono e resettare la configurazione
    Riavviare il telefono
    Ripristinare le impostazioni di fabbrica Menu 5 12 10 Factory Reset
  7. Da questo momento è possibile utilizzare il telefono con altri provider

Fatto l'aggiornamento e impostati i parametri di Eutelia, ricevo telefonate ma non riesco a farle. Non dipende dal credito infatti  provo a farle da un client software e invece e' tutto ok.

Ho capito che dipende da come e' fatto il telefono e che si puo' aggirare l'ostacolo con liberailvoip. Non rimane che provare o continuare ad utilizzare un client software.

Altri contributi:
http://www.tennents.net/aladino/index.php/configurazioni-telefono/come-utilizzare-il-wip6000m-senza-router-openwrt-compatibile
http://eiapoce.blogspot.com/2008/01/aladino-wifi-traformato-in-samsung-wip.html
http://www.3cx.it/blog/
https://www.liberailvoip.it

Sistema operativo Google OS Chrome al decollo




Tra pochi giorni il nuovo sistema operativo targato Google

Google non e' solo motore di ricerca, questo lo sappiamo, ma ora inizia ad incalzare Microsoft anche sul fronte dei sistemi operativi, a danno anche di Ubuntu. 


Gia' da tempo e' stato annunciato il nuovo sistema operativo Google Chrome OS principalmente dedicato ai netbook e che dovrebbe essere  rilasciato entro la fine del 2010.
La prossima settimana Google Chrome potrebbe essere presentato agli addetti ai lavori: Google ha infatti distribuito  inviti per un evento Chrome che si terrà a San Francisco.
E' anche molto probabile che Google presenti un nuovo netbook in vendita con il nuovo sistema operativo.
Naturalmente il sotware e' gratis.

16 novembre 2010

Wi-fi per tutti dal 2011

Si prevede una maggior diffusione del Wi-fi in Italia da gennaio 2011.
Wi-fi libero dal 2011

Infatti con il decreto licenziato in questi giorni dal Governo, il Wi-fi non avra' piu' le restrizioni previste dalla precedente nornativa, particolarmente restrittiva ed emessa per contrastare il terrorismo internazionale. Ma stranamente cosi' restrittiva, per il Wi-fi, solo in Italia.

Cosi' l'obbligo di chiedere la licenza al Questore andra' in pensione, anche se l'utente dovra' essere identificato al momento dell'accesso alla rete.
Vedremo poi all'atto pratico cosa significhera' questa semplificazione, senz'altro accesso internet gratuito in bar, ristoranti e altri esercizi commerciali, oltre che in alcune parti delle citta'.
E allora prepariamoci con telefonini e altri dispositivi Wi-fi, se ancora non ne fossimo dotati, e sempre piu' alla carica con Twitter e Co., ma anche con telefonia Voip. Si, perche' se il wireless dovesse diffondersi a macchia d'olio, allora potremmo utilizzare il Voip anche fuori casa o ufficio, a tutto beneficio della bolletta.

15 novembre 2010

Yahoo! Mail. Connection refused

Poco fa ho provato a leggere la rubrica Yahoo! e questo e' il messaggio:

Connection refused

Un bel pasticcio se anche Voi, come me, utilizzate la rubrica Yahoo!.
Non solo senza numeri di telefono ma anche l'invio di una mail e' un'impresa dato che e' necessario digitare tutto l'indirizzo perche' la rubrica nisba!
Stessa cosa da cellulare ... speriamo il problema venga risolto quanto prima?
E a Voi fa la stessa cosa?

Consiglio: utilizzare in mirroring un altro servizio di posta, tipo Gmail o il nuovo Facebook mail, cosi' il rischio di rimanere a piedi e' inferiore ....

14 novembre 2010

Al decollo il servizio di posta elettronica di Facebook

Facebook email?
Ancora poche ore e potremo provare il nuovo servizio email di Facebook.

Non ci pensate nemmeno di possedere un altro indirizzo di posta elettronica e ritenete quindi che Gmail, Yahoo! o Hotmail siano piu' che sufficienti?

Beh puo' darsi, ma se uno del calibro di Facebook propone agli utenti un servizio di questo tipo credo che sia motivo, per gli altri competitors, per migliorare a loro volta, magari facendo tesoro di qualche nuova idea che senz'altro verra' proposta.

E' pur vero che quasi nessuno di noi ha la voglia di gestire un altro account, ma chi non ha gia' quello di Facebook? In Italia, ad esempio, quasi un cittadino su tre ha gia' un profilo. E poi, molti di noi oggi utilizzano Gmail o Yahoo! come veri e propri client di posta, accessibili da qualunque Pc o cellulare, in alternativa alle "vecchie" applicazioni installate tipo Outlook o Windows Live Mail (si chiama cosi' ora?). Quindi semmai perche' non aggiungere i dati di un altro account?

Ma la competizione tra Facebook e Google non e' certamente solo sulla posta elettronica, che in realta' rappresenta un solo capitolo che va ad aggiungersi a fotografie, geolocalizzazione, advertising, livestreaming, aggregatori e, non da ultimo, motore di ricerca (vedi l'accordo di Bing con Facebook).
Si puo' affermare che il bello della concorrenza che c'e' tra questi grandi e' che nessuno, seppure forte e presente a livello mondiale, puo' permettersi di mollare per un attimo se non vuole perdere terreno, a tutto beneficio di chi utilizza il servizio. E dei dipendenti: e' di questi giorni la notizia che per evitare che vadano a lavorare dalla concorrenza Google ha proposto un bonus straordinario in busta paga.

Staremo a vedere ma intanto proviamo, da lunedi', il nuovo servizio di posta di Facebook.

13 novembre 2010

Sostieni Wikipedia, fai una donazione a Wikimedia Italia →

Ripubblico l'appello del fondatore di Wikipedia

6 novembre 2010

Cinguetta cinguetta che il fisco ti ascolta

Cinguetta cinguetta che il fisco ti ascolta!
Dei giorni scorsi la notiza che Twitter e altri social media possano essere utilizzati come canali per comunicare con i contribuenti, nel senso di informare su novita' o opportunita' di "risparmio fiscale", e per dare supporto e aiuto su situazioni fiscali piu' comuni.

Ma gli stessi social network, Twitter, Facebook e C., possono anche essere utilizzati da Guardia di Finanza e Agenzia delle Entrate per raccogliere informazioni e dati rilevanti, proprio adesso che l'utilizzo dello strumento di accertamento di maggiori redditi, chiamato redditometro, pare abbia affinato le proprie armi e, stando ai propositi del Ministero delle Finanze, venga sempre piu' utilizzato. E cosi' racconti di viaggi esotici o di fine settimana in qualche hotel da mille e una notte potrebbero essere intercettati da qualcuno che poi potrebbe presentarci il conto.
Anche in Italia a breve quindi verra' seguito il buon esempio dato da altri paesi, per primo negli Stati Uniti, dove per rafforzare le prove fiscali si terra' conto esperienze e stili di vita cosi' come raccontati ad amici, e non solo, su internet.
Anche il Web 2.0 ha le sue controindicazioni!

31 ottobre 2010

Alla frontiera di un nuovo mondo senza Pc

Ray Ozzie, guru visionario ed innovatore cui Bill Gates aveva lasciato la guida della Microsoft 5 anni fa, ha dato le proprie dimissioni nei giorni scorsi. Forse ha terminato un percorso durante il quale ha cambiato profondamente Microsoft, indicando come business non il prodotto ma il servizio.
Il software cioe' come servizio da cui si accede online, un mondo nuovo in cui non solo dati ma anche le applicazioni sono residenti su server a cui si accede via internet con i dispositivi piu' disparati, non solo Pc, ma anche TV, console giochi, telefoni, iPad, lettori di libri o musica, ecc. ecc.. Sara' quindi il browser a uniformare la complessita'.

Certo e' stata una svolta epocale per Microsoft, che continuera' a vivere di rendita per un bel po' di tempo sulle vendite di prodotti, anche perche' dovranno essere le aziende-clienti  a cambiare abitudini e iniziare a pensare che internet sia uno strumento di lavoro sicuro ed affidabile.
E cosi' Microsoft spinge da subito sui servizi cloud (cioe' online) lanciando Office 365, servizio a pagamento con prezzi a partire da 5 Euro/mese.
In questo modo Microsoft cerchera' di recuperare sugli altri competitors ma vedremo se gli utenti/clienti preferiranno questo servizio a Google Docs o altri simili che si trovano in rete.
Ma Ozzie nel comunicare la propria volota' di lasciare Microsoft da' una notizia che ha gia' fatto il giro del mondo, sostenendo che in questo periodo il mondo dell'informatica attraversa uno dei periodi di flesso, come ve ne sono stati tanti negli anni trasdcorsi, cui l'esperienza insegna che seguira' un radicale cambiamento con una forte accelerazione verso qualcosa di innovativo che portera' di nuovo a crescrere il settore. E cosi' profetizza che il Pc, cosi' come lo conosciamo oggi, ha gli anni contati.

24 ottobre 2010

Facebook, privacy a rischio secondo il Wall Street Journal

Secondo un'inchiesta del Wall Street Journal Facebook non e' riuscita a proteggere la privacy dei propri utenti. Cosi' i dati di milioni di utenti sono stati involontariamente resi disponibili sulla rete.

Sotto accusa alcune delle applicazioni piu' popolari, quali ad esempio Farmville, attraverso le quali sono state trasmesse informazioni personali di ogni tipo a societa' pubblicitarie e che svolgono attivita' di ricerche di mercato.
Alcune di queste informazioni sono state anche vendute ad altre societa', tra cui anche Invita Media, controllata da Google.
Il Grande Fratello esiste davvero, non e' uno solo anche se quello della televisione non c'entra niente.

Fonte: Italia Oggi 19/10/10

19 ottobre 2010

Yahoo! Mail oggi problemi di funzionamento


Al momento non funziona la casella di posta yahoo, questo il messaggio che appare a video:

Ohi!
Si è verificato l'errore LaunchEmptyResponse durante la connessione a Yahoo! Mail.
 
Per riprovare Yahoo! Mail... Per passare a Yahoo! Mail Classica...
Questo errore potrebbe essere temporaneo. Vai a Yahoo! Mail Clicca qui per controllare la tua posta con Yahoo! Mail Classica.


Un bel problema non solo per i messaggi ma anche per i contatti che cosi' non sono raggiungibili.
Per fortuna quest'ultimi possono essere consultati da cellulare, la posta invece no!

Voi avete risolto in qualche altro modo? Postate ...

15 ottobre 2010

Anche il fisco puo' cinguettare

immagine genericaOggi si e' tenuto a Roma il meeting dell’Ocse dedicato ai servizi ai contribuenti che ha coinvolto più di 50 delegati provenienti dalle Amministrazioni tributarie di oltre 25 Stati.

Sono state evidenziate le opportunità offerte dalla nuove tecnologie come Civis e la Pec, due realta' concepite per agevolare l’utilizzo del canale telematico, con vantaggi sia per l’utenza, che per gli uffici.
Un altro argomento e' stato quello del mondo dei social network, come Twitter, Facebook, FriendFeed, che offriranno la possibilita' di ampliare ancora di più i canali di contatto con l’utenza e soprattutto introdurre forme di assistenza di tipo collaborativo tra gli stessi utilizzatori.

Sempre nel campo dei servizi on line un'altra sfida e' legata alle problematiche legate alla sicurezza e all’identificazione degli utenti che interagiscono via internet con la Pubblica amministrazione. La soluzione adottata in tutti i paesi sono procedure di riconoscimento e strumenti tecnologici affidabili.
In questo ambito, le tecnologie possono facilitare e incentivare una gestione comune delle identità degli utenti in modo che, una volta accertata l’identità da parte di un organismo affidabile, ogni altro organismo erogatore di servizi possa interagire con l’utente già identificato.

14 ottobre 2010

Nuova interfaccia Adsense e aggiornamento funzione rapporto siti

Con una mail Google ha comunicato ai propri publisher Adsense che verra' adottata la nuova interfaccia fino ad ora disponibile solo in Beta. La vecchia versione rimarra' comunque disponibile in quanto come ammette il Team Adsense la funzione Rapporto siti non è ancora pronta per essere resa utilizzata sulla nuova versione.

Qui di seguito il testo della comunicazione da Mountain View:

Gentile publisher,

Come saprà, abbiamo condotto il beta test di una nuova versione dell'interfaccia dell'account AdSense. Negli ultimi mesi, abbiamo notevolmente migliorato la velocità, la qualità e le funzioni disponibili.

In fase di test, abbiamo notato che la funzione Rapporto siti non è ancora pronta per essere resa disponibile. La funzione Rapporto siti consente di visualizzare i rapporti sui domini e sui sottodomini senza impostare canali URL. Dopo un attento esame, abbiamo deciso di rimuovere questa funzione dalla nuova interfaccia di AdSense. Tra alcune settimane, noterà che la funzione Rapporto siti sarà stata rimossa dal suo account. Desideriamo assicurarle che può continuare a utilizzare normalmente sia la nuova interfaccia di AdSense che quella corrente.

Se fino ad ora ha utilizzato la funzione Rapporto siti, le consigliamo di provare altre soluzioni per visualizzare i rapporti sui suoi domini e sottodomini:

- Colleghi il suo account AdSense a Google Analytics per visualizzare i rapporti dettagliati per pagina. Per ulteriori informazioni su come integrare AdSense e Analytics, consulti la pagina https://www.google.com/adsense/support/bin/answer.py?hl=it&answer=92625

- Crei canali URL per monitorare domini e sottodomini. Per ulteriori informazioni su come impostare i canali URL, consulti la pagina https://www.google.com/adsense/support/bin/answer.py?hl=it&answer=13993

Il nostro team continuerà a lavorare per migliorare la nuova interfaccia di AdSense e offrire sempre funzionalità di elevata qualità per consentirle di prendere decisioni informate. La sua opinione è importante per aiutarci a raggiungere questo obiettivo. Ci invii i suoi commenti compilando il relativo modulo al quale può accedere tramite il link nella parte superiore della nuova interfaccia. Per farci pervenire il suo feedback, faccia semplicemente clic su "Invia commenti".

Cordiali saluti,

Il team di Google AdSense

Preferenze email - Email transazionali: le abbiamo inviato questo annuncio di servizio email obbligatorio per aggiornarla in merito a modifiche importanti apportate al prodotto o all'account AdSense.

Google Inc.
1600 Amphitheatre Parkway
Mountain View, CA 94043
USA

13 ottobre 2010

Windows Live Spaces si converte a Wordpress

Newsletter di Windows Live
Windows Live Spaces si converte a Wordpress
Con una mail Microsoft comunica ai propri clienti Windows Live Spaces che il servizio di blogging passera' alla piattaforma Wordpress.com.

Senz'altro una buona notizia per gli utilizzatori, che saranno aiutati nella migrazione verso una delle migliori piattaforme blogging esistenti ed in continua evoluzione e miglioramento.
Un rimpianto: la rete perde un competitor, e' pur vero che ne esistono comunque tantissimi, ma non certo della forza di Microsoft, che dimostra in questo modo non di non avere le forze per poter combattere ma semplicemente che non ritiene importante questo settore.


Questo il testo del comunicato che Microsoftsta inviando in questi giorni:

Gentile cliente di Windows Live Spaces,
stiamo apportando importanti modifiche che ti riguardano al tuo account Spaces. Tali modifiche richiederanno la selezione dell'opzione che ritieni più adatta. Siamo molto felici di comunicarti la nostra collaborazione con un importante e innovativo servizio di blog, WordPress.com, al fine di offrirti un'esperienza di blog migliorata. Ti aiuteremo a effettuare la migrazione del tuo attuale blog di Windows Live Spaces a WordPress.com o a scaricarlo per conservarlo. Desideriamo informarti che il 16 marzo 2011 il tuo attuale Windows Live Spaces verrà chiuso.
Con la nuova versione dei servizi Windows Live, abbiamo apportato diverse modifiche e vari miglioramenti ai nostri prodotti. Abbiamo scelto di collaborare per offrire ai nostri clienti una fantastica soluzione di blog. Siamo tuttavia consapevoli dell'impatto di tali modifiche, per questo ci proponiamo di rispondere ai tuoi eventuali dubbi con questo messaggio di posta elettronica.

Perché questa scelta?
I nostri clienti hanno richiesto migliori funzionalità di blog, con un sistema di statistiche integrato, il salvataggio continuo delle bozze e una tecnologia di protezione dalla posta indesiderata più efficace. Per offrire un'esperienza ottimale di utilizzo del blog, stiamo collaborando con WordPress.com per fornirti gratuitamente il servizio di tale società. Grazie al nostro aiuto, per chi ha già un blog in Windows Live Spaces sarà facile iniziare a utilizzare il nuovo servizio, così come spostare e mantenere il contenuto già presente in Windows Live Spaces.
In quali tempi?
A partire dalla fine di settembre 2010, quando visiterai il tuo Windows Live Spaces avrai l'opportunità di aggiornare il blog effettuando la migrazione a WordPress.com e di scaricare i contenuti per conservarli.

A partire dal 4 gennaio 2011 non potrai più apportare modifiche al blog di Windows Live Spaces, ma potrai continuare a visualizzare interventi passati, scaricare contenuti da conservare e aggiornare il blog in WordPress.com.

Il 16 marzo 2011 Windows Live Spaces verrà chiuso e non potrai accedere o effettuare la migrazione del blog in Windows Live Spaces.
Operazioni da eseguire prima della chiusura di Windows Live Spaces
A partire dalla fine di settembre quando visiterai il tuo Windows Live Spaces potrai scegliere tra le seguenti opzioni:
  • Aggiornare il blog effettuando la migrazione a WordPress.com: potrai spostare i tuoi interventi e i tuoi commenti in WordPress.com con facilità.
  • Scaricare il blog: potrai scaricare gli interventi passati per conservarne una copia. Potrai anche eseguire questa operazione e, successivamente, effettuare la migrazione a WordPress.com.
  • Eliminare il tuo Windows Live Spaces: se decidi di non avere più bisogno del tuo Windows Live Spaces potrai eliminarlo in modo permanente. Se desideri salvare i contenuti, esegui tale operazione prima di eliminare il tuo Windows Live Spaces.
  • Se hai dei dubbi, decidi con calma: nei prossimi mesi Windows Live Spaces sarà ancora accessibile. Siamo tuttavia entusiasti delle novità offerte da WordPress.com e ci auguriamo che deciderai di approfittare di questa esperienza di blog migliorata.
Nota: la migrazione di alcuni contenuti, ad esempio gadget, guestbook, elenchi, note e bozze degli interventi, non verrà effettuata. Per ulteriori informazioni su come conservare questi contenuti, leggi le domande frequenti.

Accedi al tuo Windows Live Spaces per scegliere l'opzione adatta a te.
Novità del passaggio a WordPress.com
Tutti gli interventi, i commenti e i collegamenti verranno trasferiti e avrai la possibilità di condividere gli aggiornamenti del tuo blog con gli amici di Messenger. In WordPress.com avrai a disposizione strumenti per tenere traccia dell'andamento del blog e dei visitatori. Grazie ai tag, potrai trovare persone che condividono i tuoi interessi ed essere trovato da altri utenti. Avrai inoltre a disposizione fantastiche funzionalità di commento dei blog e protezione dalla posta indesiderata per un'esperienza ottimale. Ulteriori informazioni (la pagina è in lingua inglese).
Grazie per avere scelto Windows Live. Ci auguriamo che apprezzerai la nuova esperienza di blog.
Distinti saluti,
Il team di Windows Live
Domande frequenti
D: Che cos'è WordPress.com?
R: WordPress.com è un sito di blog gratuito simile a Windows Live Spaces. In WordPress.com, troverai fantastici temi e widget per personalizzare la tua esperienza, strumenti che ti consentiranno di tenere traccia dell'andamento del blog e dei visitatori. Grazie ai tag, potrai trovare persone che condividono i tuoi interessi ed essere trovato da altri utenti. Avrai inoltre a disposizione fantastiche funzionalità di commento dei blog e protezione dalla posta indesiderata per un'esperienza ottimale. D: Come vengono gestiti i miei contenuti di Windows Live Spaces e quali elementi è possibile migrare?
R: Di seguito trovi un elenco delle diverse funzionalità disponibili attualmente in Windows Live Spaces e delle nuove caratteristiche:
  • Blog e commenti: se hai scelto la migrazione o il download, anche i contenuti del blog (tra cui foto, video e commenti inseriti) verranno migrati o scaricati.
  • Foto: le foto che non fanno parte del blog ma di Windows Live resteranno attive in SkyDrive e, se lo desideri, sarà possibile continuare a condividerle con altri utenti. Se si sceglie di effettuare la migrazione del blog, verrà effettuata la migrazione delle foto che ne fanno parte. Se aggiungi altri moduli forniti da altri servizi che condividevano le tue foto, non ne verrà effettuata la migrazione.
  • I visitatori sapranno dove trovarti: se effettui la migrazione, i collegamenti esistenti al blog e ad articoli specifici continueranno a funzionare e i visitatori verranno reindirizzati al nuovo percorso in WordPress.com. Potrai inoltre tenere aggiornati i tuoi amici sugli ultimi interventi in Windows Live Messenger.
  • Blog privati: se hai un blog privato, esso verrà contrassegnato come privato a meno che tu non scelga un'altra opzione durante la migrazione. Potrai condividere il tuo blog con gli amici di Windows Live Messenger o decidere di selezionare solo alcune persone da invitare in WordPress.com.
  • Gadget, guestbook, elenchi, note e bozze degli interventi: purtroppo, non è possibile spostare questi elementi. Può essere opportuno decidere di pubblicare le bozze degli interventi nei prossimi mesi e di spostare il contenuto di elenchi e note nel blog prima della migrazione.
  • Moduli di profilo e contatti: queste informazioni rimangono in Windows Live. Puoi aggiungere il nuovo blog al tuo profilo e condividerlo con gli amici.
D: Che cosa accadrà nel periodo da oggi alla data di chiusura di Windows Live Spaces?
R: A partire dalla fine di settembre 2010, quando visiterai il tuo Windows Live Spaces avrai l'opportunità di aggiornare il blog effettuando la migrazione a WordPress.com e di scaricare i contenuti per conservarli. Il tuo Windows Live Spaces continuerà a essere disponibile per la pubblicazione. A partire dal 4 gennaio 2011 non potrai più apportare modifiche al blog di Windows Live Spaces, ma potrai continuare a visualizzare gli interventi passati, scaricare contenuti da conservare e aggiornare il blog in WordPress.com. Il 16 marzo 2011 Windows Live Spaces verrà chiuso e non potrai accedere o effettuare la migrazione del blog.
D: Dove posso trovare ulteriori informazioni?
R: Sei il genitore di un minore che utilizza Windows Live Spaces? Hai un blog privato? Utilizzi Writer per la pubblicazione in Windows Live Spaces? Hai altre domande? Per ulteriori informazioni e risorse, visita il nostro Centro assistenza.

6 ottobre 2010

Problemi sui server Aruba?

 





Oggi problemi sui server Aruba
Non vorrei sbagliarmi ma mi pare proprio che oggi 6 ottobre i siti, o almeno alcuni, che si trovano sui server di Aruba non funzionino. Infatti dopo un po' che il browser prova a caricare la pagina, il messaggio che appare e' questo:

   Tempo per la connessione esaurito

      Il server www.     .org sta impiegando troppo tempo a rispondere.

  • Il sito potrebbe non essere disponibile o sovraccarico. Riprovare fra qualche momento. 
  • Se non è possibile caricare alcuna pagina, controllare la connessione di rete del computer. 
  • Se il computer o la rete sono protetti da un firewall o un proxy, assicurarsi che Firefox abbia i permessi per accedere al web.
Risulta anche a Voi?
Postate ... se volete.

Backup online e sincronizzazione dati su diversi computer

 Online Backup - Memopal 
Ecco un modo, forse ancora non troppo utilizzato ma che prendera', a mio avviso, sempre piu' piede con il quale i computer ci semplificano la vita: memorizzare i dati non solo nell'hard disk ma nel cloud, su internet, con tutti gli indubbi vantaggi che questa soluzione comporta, ovvero una maggiore sicurezza di non perdere mai niente e sincronizzare i dati tra differenti Pc.
Certo, i piani gratuiti generalmente non supportano piu' di 2 o 3 giga, ma se si escludono i file multimediali, per lettere, pdf, o altri documenti sono piu' che sufficienti.
Premesso ed accettato questo pero' possiamo sempre perdere dati se ci dimentichiamo di fare le copie di tanto in tanto o se il servizio utilizzato dovesse cessare. Ebbene e' facile rimediare a questi punti deboli, basta utilizzare dei servizi che mettano a disposizione delle applicazioni che effettuino le copie in autonomia e, per la seconda questione, utilizzare contemporaneamente piu' di un servizio, cosi' nel caso in cui uno dovesse cessare i dati sono al sicuro sugli altri server.
Ebbene vi consiglio di provare questi siti:

http://www.memopal.com/it/
https://www.dropbox.com/
https://www.sugarsync.com/
Docstoc Sync

3 ottobre 2010

I migliori servizi di condivisione documenti e files



Scribd, Docuter, docstoc, Docshare, ecc., sono tutti servizi, e non certo gli unici, che consentono la condivisione di documenti online. Sono tutti gratuiti e "specializzati" nella condivisione di documenti professionali.

Piu' che per la voglia di condividere informazioni, questi servizi vengono spesso utilizzati da chi gestisce un blog senza uno spazio web su cui appoggiare documenti, proprio come, per esempio, Blogger.

I servizi si differenziano tra di loro per i tipi di file supportati ma nelle generalita' dei casi vanno bene tutti in quanto ugualmente affidabili.

Con docstoc e' anche possibile monetizzare in quanto e' possibile associare il nostro account Adsense, ma non credo proprio debba essere il motivo per utilizzare quel servizio.

In alcuni casi e' possibile inviare file anche senza creare un account, ma in questo modo non potremo successivamente effettuare modifiche ai file uploadati.
Qui di seguito sono riportati i link a questi ed alri servizi simili:

2 ottobre 2010

Xmarks cessa il servizio gratuito il 10 gennaio 2011




Purtroppo Xmarks il 10 gennaio 2011 cessera' il servizio di sincronizzazione per i browser Firefox, Explorer, Chrome, Safari, iPhone. Peccato. Dispiace senz'altro perdere un plugin di tale calibro ma certo non mancano le alternative (gratuite).
Xmarks ricorda che e' anche possibile effettuare un backup dei propri dati, cosi' da poterli importare in altre applicazioni.
Non rimandare, e' meglio iniziare subito ad utilizzare un'alternativa. Potrebbe essere anche un'occasione per fare un po' di pulizia e cancellare i link obsoleti. Prova una di quelle qui sotto.



BrowserSync AlternativeDati supportatiPrezzo
 FirefoxFirefox Sync
(Mozilla)
Segnalibri, password, cronologia, schedeFree
ChromeChrome Sync
(Google)
SegnalibriFree
Internet ExplorerWindows Live Essentials
(Microsoft)
SegnalbriFree
SafariMobileMe
(Apple)
Segnalibri,  password$ 99/year

17 settembre 2010

Guadagnare con un blog: Adsense e altri programmi di affiliazione

Guadagnare con un blog: Adsense e altri programmi di affiliazione per monetizzare


Scrivere post puo' essere un passatempo piacevole, ma se e' accompagnato anche da piccoli guadagni e' anche meglio!
Il programma di affiliazione piu' noto e forse anche il migliore per diversi motivi e' Adsense di Google ma ne esisono molti altri. Ho trovato un post veramente ben fatto che elenca 12 programmi di affiliazione indicando per ciascuno vantaggi e svantaggi.
Ne consiglio la lettura:

http://www.ikaro.net/articoli/cnt/affiliazioni_pay_per_click-00521.html

4 settembre 2010

Posta prioritaria con Gmail per controllare rapidamente la posta in arrivo

Una bella novita' per Gmail: posta prioritaria.

´

Ricevere messaggi è fantastico ... a meno che non siano troppi. Google ci aiuta scegliendo per noi i messaggi da leggere per primi, evitando così da rimanere sommersi.
La posta prioritaria individua i messaggi importanti e li organizza per noi.

Ma come funziona? Gmail utilizza già un filtro antispam eccezionale, ma quello che e' incredibile e' che indovina quali sono i messaggi importanti per noi, dandoci così la possibilità di lavorare e organizzare l'email  in modo migliore.
Si basa sui messaggi che vengono letti e sui messaggi cui si risponde e se fa un errore contrassegna un messaggio come meno importante o più importante e con il passare del tempo migliora sempre più, distinguendo tra i messaggi più importanti e quelli meno importanti, quindi controllare la posta sarà molto meno faticoso.
I server di Gmail controllano vari tipi di informazioni per identificare i messaggi che sono importanti, ad esempio le persone cui vengono inviati più messaggi, la frequenza con cui vengono scambiate email con queste persone e quali sono le parole chiave che appaiono con maggiore frequenza nei messaggi letti. 

Se la funzione Posta prioritaria non dovesse succesivamente interessare, e' possibile tornare alla Posta in arrivo normale facendo clic su "Posta in arrivo" sulla sinistra oppure nascondere del tutto "Posta prioritaria" mediante le "Impostazioni" di Gmail. 

Ulteriori informazioni all'indirizzo gmail.com/priorityinbox 

28 agosto 2010

Blog di spam e tante scuse da Google

"I robot di prevenzione dello spam di Blogger hanno rilevato che il tuo blog mostra le caratteristiche di un blog di spam. (Che cos'è un blog di spam?)
Dal momento che tu stai leggendo, il tuo blog non è verosimilmente un blog di spam. Il rilevamento dello spam automatizzato è intrinsecamente incoerente. Ci scusiamo per questo falso positivo."

Si è vero si tratta senz'altro di un errore, il blog http://geek4work.blogspot.com/ non e' certamente un blog di spam, tuttavia è accaduto che Google lo abbia ritenuto un blog di spam. Ebbene, anche i motori di ricerca, anzi, anche il motore di ricerca per eccellenza (in tutti i sensi, lo penso ed è vero!) talvolta possono commettere degli errori e infatti il blog, precedentemente eliminato per spam e' stao successivamente ripristinato.
Però in che modo gentile e così politically correct ne viene data comunicazione ... addirittura le scuse da una società come Google? chi se lo sarebbe aspettato?

Beh, tutto questo mi da' spunto per alcune riflessioni:
  • La necessità dell'intervento umano anche per il piu' potentemotore di ricerca: non sono sufficienti, in certi casi, algoritmi e supercomputer
  • Attenzione al cliente. Google ti da' tanto ma potrebbe anche riprendersi tutto in un momento. Tuttavia anche se sei il più piccolo blogger di questo mondo, si prende cura di te, analizza le Tue richieste e ti da' la possibilità di continuare ad utilizzare i servizi.
  • Questo però lo dico ora, dopo che è stato ripristinato il servizio, ma nei giorni scorsi pensavo che non sarebbe stato male avere un servizio di hosting a pagamento
  • Backup: fare sempre le copie del blog, quantomeno del testo. Questa è un'attività che a mio parere deve essere automatizzata. A questo proposito vedi questo post http://geek4work.blogspot.com/2009/05/backup-del-proprio-blog-online-e.html per un tool online oppure quest http://bloggerbackup.codeplex.com/ per un software che permette di scaricare il blog sul proprio computer.
  • Anche quando il blog è stato ripristinato sicuramente per un po' di tempo non sarà visto di buon occhio dal motore di ricerca. Riacquistare la "fiducia" del motore non deve essere per niente semplice, ma può diventare una sfida o un divertimento

Qui di seguito riporto i messaggi che LUI mi ha inviato nei giorni scorsi, il primo per comunicarmi della sospensione del servizio, e l'altro per comunicarne la riattivazione.


Messaggio del 27/08/10
Ciao,

abbiamo ricevuto la tua richiesta relativa al tuo blog su http://geek4work.blogspot.com/. In seguito a un'ulteriore analisi abbiamo stabilito che il tuo blog è stato erroneamente contrassegnato dal nostro sistema automatizzato come non conforme ai nostri Termini di servizio e abbiamo pertanto provveduto a ripristinarlo. Ci scusiamo per gli eventuali disagi causati nel frattempo e ti ringraziamo della pazienza da te dimostrata nell'attendere la conclusione della nostra procedura di revisione.

Messaggio del 17/08/10
Ciao,

il tuo blog all'indirizzo http://geek4work.blogspot.com/ è stato esaminato ed è stata confermata la violazione dei nostri termini di servizio per SPAM. Secondo questi termini, abbiamo rimosso il blog e non è più possibile accedere all'URL.

Per ulteriori informazioni, controlla le seguenti risorse:

Termini di servizio di Blogger: http://blogger.com/terms.g
Regolamenti relativi al contenuto di Blogger: http://blogger.com/content.g


-Il team di Blogger

Ti ringraziamo per la comprensione.

Cordiali saluti,

Il team di Blogger

29/08/10







17 agosto 2010

Imposta una tua foto come sfondo del blog in Blogger

Con blogger e' ora possibile mettere una propria foto come sfondo del blog
Sono quasi cinque mesi da quando blogger ha realizzato il Designer modelli. Blogger ora sta lavorando per aggiungere ancora più opzioni a questo tool innovativo. In pochi clic è possibile cambiare lo sfondo del blog.
Blogger possiede un'enorme collezione di immagini dal sito iStockPhotos che e' possibile utilizzare sul proprio blog.
Ma blogger ha fatto passi ulteriori permettendo gli utenti di fare l'upload delle proprie foto e usarle come background del proprio blog.

Come posizionare la foto come sfondo del blog?
Innanzitutto

13 agosto 2010

Migliorata la gestione dei commenti su Blogger Blogspot

Migliorata la gestione dei commenti su Blogger Blogspot
Novita' a ripetizione su Blogger. Ora i commenti sono protetti dallo spam. Ora infatti i commenti sono catalogati in Pubblicati, In attesa di moderazione, Spam. I commenti classificati automaticamente come spam possono essere cancellati oppure e' possibile segnalare a Blogger che non si tratta di spam e pubblicarli.


Il messaggio all'ingresso della bacheca, visibile sia in draft che in modalita' "normale", fa supporre che per il momento questa funzionalita' sia limitata ad alcuni utenti


In pratica Google ha introdotto unl filtro spam come quello gia' presente nella posta elettronica. E un po' si ispira ai messaggi di posta il modo di visualizzazione dei commenti, ora tutti raggruppati nella stessa pagina di backend, quindi facilmente individuabili anche senza doversi ricordare quale post era stato commentato.
Non che queste nuove funzioni siano vitali per questo come per molti altri blog, ma fa capire, se ancora ce ne fosse bisogno, che Google lavora continuamente per migliorare Blogspot e non perdere terreno nei confronti di Wordpress.
Secondo me di novita' ne vedremo altre a breve!

11 agosto 2010

Novita' nei contatti e nel layout di Gmail

Finalmente una vera rubrica contatti in Gmail. Questo e' quello che da un primo contatto e dalla descrizione della panoramica delle novita' e' possibile capire. Bene.


Gmail e' sempre in continuo cambiamento e un po' alla volta recupera terreno su Yahoo! Mail. Gmail d'altronde presenta aspetti di superiorita' rispetto al concorrente ... per cui se recupera dove fino ad adesso non prevale .. puo' diventare senz'altro il miglior client web di posta.
Le novita' tuttavia non si fermano qui: e' anche cambiato il layout, con una riduzione significativa dei pixel e un riposizionamento dei contatti e delle attivita'.

Riporto qui la panoramica delle novita' come descritte sulla guida di Gmail:
Look rinnovato per Gmail
Abbiamo ridotto il numero di pixel e reso più facile il passaggio ai Contatti e alle Attività.
  • I link a Posta, Contatti e Attività sono stati spostati in alto a sinistra in Gmail.
  • "Scrivi messaggio" ora è un pulsante e non più un link.
  • Un'area di intestazione più piccola fa in modo che il primo messaggio della Posta in arrivo sia posizionato circa 16 pixel più in alto sullo schermo.
  • I link "Seleziona tutti", "Nessuno", "Già letti", "Da leggere" e "Speciali" che erano visualizzati sopra i tuoi messaggi ora sono opzioni di un menu a discesa, accanto al pulsante "Archivia".
Aggiornamenti di Contatti
Abbiamo anche modificato radicalmente i Contatti, aggiungendo un gruppo di funzionalità su richiesta degli utenti e rendendo i Contatti più facili da usare.
  • I Contatti funzionano in modo molto simile alla Posta. Le scorciatoie da tastiera ora funzionano anche nei Contatti e abbiamo trasformato la selezione e il raggruppamento dei Contatti in operazioni analoghe alla selezione e all'assegnazione di etichette ai messaggi.
  • Ordina i contatti in base al cognome. Cerca questa opzione in "Altre azioni".
  • Utilizza etichette personalizzate per i numeri di telefono e altri campi. Ad esempio, puoi assegnare a un numero di telefono l'etichetta "Casa vacanze". Tieni presente che ActiveSync per iPhone e Blackberry Sync non supportano ancora le etichette personalizzate, quindi i numeri, i messaggi e altri elementi a cui sono state assegnate etichette personalizzate potrebbero non apparire sul tuo telefono.
  • Annullamento. Quando apporti delle modifiche ai tuoi contatti, ora puoi annullare le modifiche più recenti.
  • Salvataggio automatico. Non devi più preoccuparti di capire se sei in modalità di modifica o in quella di visualizzazione: digita quello che vuoi e Gmail salverà le tue modifiche.
  • Campi dei nomi strutturati. Ora puoi impostare i componenti dei nomi, ad esempio Titolo, Nome, Cognome e Suffisso, in modo esplicito o continuare a utilizzare il campo del nome come un'area dove puoi digitare liberamente, se preferisci un approccio meno strutturato.
  • Unione dei contatti manuale e in gruppo. Ora puoi unire i contatti dal menu "Altre azioni". Seleziona i contatti che desideri unire, quindi "Unisci contatti" dal menu "Altre azioni". Oppure, per ottenere un elenco di suggerimenti per i contatti da unire, seleziona "Trova e unisci duplicati".

25 luglio 2010

Statistiche del blog direttamente dalla bacheca di Blogger

Blogger, da sempre apprezzato da tutti per la semplicita' ed immediatezza nell'uso, negli ultimi tempi e' ulteriormente migliorato e sono aumentate le opzioni e gli strumenti disponibili.
Molti di Voi potrebbero aver gia' utilizzato Google analytics e oltri servizi simili per monitorare il traffico del proprio blog.
Adesso e' possibile visualizzare le statistiche di Google analytics direttamente dalla bacheca di Blogger o dashboard, tutto senza dover installare assolutamente niente e nemmeno spuntare una specifica opzione.
La voce Statistiche e' disponibile, per il momento, solo nella dashboard di Blogger in Draft. Quindi invece di loggarsi dalla pagina www.blogger.com clicca su http://draft.blogger.com

image

Qui di seguito alcuni screenshot

blogger-stats-1
blogger-stats-2
blogger-stats-3
blogger-stats-4

E ora che sappiamo nel dettaglio cosa leggono i visitatori del nostro blog abbiamo la possibilita' di approfondire alcuni argomenti che sono piu' seguiti ... ma a condizione che piacciano anche a chi scrive!

Via | http://www.bloggerplugins.org

18 luglio 2010

we+, il social network per le imprese

we+, il social network per le imprese
we+ e' una piattaforma Web enterprise 2.0: questo il servizio dell'Italiana Yooplus che niente ha da invidiare ad altri servizi Web di oltre oceano.
Con we+, che si puo' definire come una piattaforma che risponde ai bisogni di comunicazione interna delle imprese, e' possibile avviare, gestire, coordinare o partecipare ad un progetto in maniera interattiva.


E' possibile creare un account gratuitamente ma sono disponibili anche versioni a pagamento per situazioni più complesse. E' possibile destreggiarsi in modo intuitivo tra i vari strumenti di lavoro che si hanno a disposizione, quali una bacheca, il calendario, task, documenti, wiki e blog. In pratica tutte funzionalita' per coordinarsi e condividere conoscenza di situazioni sul posto di lavoro e non solo.
Come e' possibile leggere nella home www.weplus.it

L’obiettivo di we+ è creare valore attraverso la condivisione dell’informazione aziendale. Ciò è possibile valorizzando il talento dei singoli ed esaltando il loro contributo all’interno di progetti e team.

Da provare subito!

11 luglio 2010

Stampare il testo di un post in Wordpress

Spesso si installano plugin per i piu' svariati usi ma talvolta per ottenere cio' che si cerca occorrono veramente poche righe di codice ... e a dirla cosi' sembra una cosa difficile ma basta un copia e incolla!

 wordpress seo slugs


Ad esempio per stampare il testo di un post con Wordpress consiglio di non installare alcun plugin ma seguire queste semplici istruzioni:
  1. Nella dashboad di Wordpress cliccare su aspetto, editor e cercare single.php e page.php
  2. In entrambi incollare il codice <a href="javascript:window.print()" rel="nofollow">Stampa questo articolo</a>, in qualunque punto della pagina. Ad esempio e' possibile incollarlo nel div postmeta, insieme alle informazioni su commenti ecc.
  3. Salvare
  4. Nient'altro!
Prova se funziona tutto e buon diventimento.


      9 luglio 2010

      Firma in rich text in Gmail

      Sempre più persone utilizzano applicazioni on-line, per esempio i client di posta elettronica, abbandonando le applicazioni tradizionali installate sul proprio PC e liberandosi così da perdite di tempo e pensieri per installazioni, backup e restore di dati in caso di sostituzione del computer. I servizi maggiormente utilizzati per la posta elettronica sono Yahoo! mail e Gmail, cioe' Google mail, che consentono l'utilizzo non solo dell'indirizzo di posta elettronica nativo, ma anche quello di altri provider, proprio come con Outlook, ad esempio.
      E' di questi giorni un'interessante novità di Gmail (per la verita' disponibile in Yahoo! da molto tempo!!!): è ora infatti possibile impostare la firma delle proprie email in formato Rich text. Basta andare nelle impostazioni ed immettere i dati desiderati. Questa funzionalità era fin ora possibile eventualmente soltanto installando dei plugin del browser.  

      Via libera alla fantasia, colori, immagini, formattazione del carattere, ecc., in pratica si ha a disposizione lo stesso editor che viene utilizzato quando si scrivono le email. Questo si e' un grande passo in avanti ma non è tutto: per ogni account di posta è possibile impostare una firma differente, così una firma per l'indirizzo degli amici, una firma per l'indirizzo del lavoro, ecc..
      http://gmailblog.blogspot.com/

      5 luglio 2010

      Ecosia: il motore di ricerca ecologico


      Io non ne avevo mai sentito parlare ma girando in rete mi sono imbattuto in Ecosia, un motore di ricerca ecologico. Ecosia e' sostenuto da Yahoo, Bing e dal WWF. Stando a quanto indicato sul sito, Ecosia funziona come qualsiasi altro motore di ricerca ma, a differenza degli altri, dona almeno l’80% dei guadagni pubblicitari per sostenere un programma di protezione della foresta pluviale gestito dal WWF.
      Per questo, gli utenti di Ecosia possono salvare circa due metri quadri di foresta pluviale ogni ricerca effettuata – senza spendere un centesimo. Inoltre tutti i server di Ecosia, funzionando con energia verde, non producono emissioni di CO2. Utilizzando Ecosia, le tue ricerche in rete diventeranno ecologiche.
      E se fosse vero? Io lo utilizzo!!! http://ecosia.org
      Guarda il video

      3 luglio 2010

      Novita': avvisi Sms con Google Calendar




      Google Google e ancora Google
      Google, motore di ricerca a parte, ci offre molti servizi gratuiti come Gmail, la posta elettronica, Blogspot, una delle migliori piattaforme per blogging, Maps, cartine stradali e non solo, Google Docs, praticamente una suite Office ecc. ecc..Tutti servizi cloud computing, come si usa dire, o piu' semplicemente online, insomma applicazioni installate su un server da qualche parte del mondo, senza necessita' di risorse in locale, essendo sufficiente un browser web per poterle utilizzare ... che liberta'!
      Beh!, forse meno utilizzato e' Calendar, ovvero un'agenda per segnare impegni, appuntamenti e scadenze.
      Le opzioni sono veramente tante, e' possibile creare tante agende secondo i criteri che desideriamo, e' integrato con Google Task, con Remember The Milk, ecc. ecc.. Il servizio e' simile a Yahoo! Agenda ma di piu' immediato e facile utilizzo: nel confronto Google sorpassa ampiamente Yahoo! e lo dico a malincuore dato che avevo iniziato ad utilizzare anni fa quest'ultimo servizio, ben prima che anche Google offrisse qualcosa di simile ... e non e' possibile esportare e reimportare i dati ... Sigh!!!
      Ma la cosa interessante che vorrei comunicarvi e' questa: nei giorni scorsi ho riscontrato una novita', secondo me veramente utile, in Google Calendar: gli avvisi degli impegni non solo e' possibile riceverli via mail, funzionalita' da sempre disponibile, ma anche con un Sms sul proprio telefonino. Il servizio e' completamente gratuito, non si paga niente per i messaggini che si ricevono, e per attivare questa opzione basta andare in impostazioni e comunicare il proprio numero di cellulare.
      Da provare !!! (e utilizzare abitualmente!)

      7 giugno 2010

      Scrivere un post con il telefonino

      Non voglio dire che sia il massimo della comodita' scrivere da telefonino ma questo Nokia 5230 dal costo irrisorio (E.129 Iva compresa) e' veramente un ottimo acquisto.
      Da pannello di controllo di Blogspot sto aggiunendo un post sul blog ... Niente post per email, solamente che il browser Opera mobile non e' compatible con l'editor di testo on board e quindi scrivo dalla scheda Modifica html anziche' da quella Scrivi. Vediamone il risultato.
      Ciao e buon Nokia 5230.

      31 maggio 2010

      Anteprima di un post anche in Blogger Blogspot

      image

      Diciamocelo, l'anteprima di un post in Blogger Blogspot non e' mai stato il massimo. Fino ad ora infatti dall'editor web di Blogger era possibile visualizzare solo un riquadrino che francamente non rendeva bene l'idea ... niente a confronto di quanto possibile con Wordpress.
      Ebbene, in questa continua rincorsa di Blogger ecco che in draft e' visualizzabile un bottone "anteprima", vicino a pubblica post, che cliccandoci viene aperta una nuova finestra con il nostro post, all'interno del nostro template.
      image

      Per accedere a questa nuova funzionalita' e' necessario loggarsi dalla pagina http://draft.blogger.com/ anziche' http://www.blogger.com/

      23 maggio 2010

      Google Tv: un altro regalo da Google?

      Google porta internet sulla televisione di casa
      Google si sta muovendo in questo senso, invendando un servizio finora inesistente. Con l'ausilio di un apparecchio da collegare alla Tv sara' infatti possibile scegliere il programma preferito e vederlo, anziche' su Youtube e quindi sul Pc, direttamente sulla televisione, con tutte le possibilita' offerte da un filmato registrato!
      Che bella comodita', grazie Google!

      Bookmark and Share
      Potrebbero interessarti:
      var linkwithin_site_id = 16657; Related Posts with Thumbnails